Io ho denunciato di Paolo De Chiara

11 Febbraio 2019   /   di    / Categorie:  Ex Libris, Libri

Recensione del libro “Io ho denunciato” di Paolo De Chiara

Non devo avere paura, non devo avere paura… Sono queste le parole che mi passano per la mente, a cui mi sto aggrappando con tutte le mie forze. Non posso sottostare ad un mondo di criminali e ingiustizia, tanto meno a ricatti e minacce. Denunciare è l’unica via d’uscita. L’ho capito ora, perché ho letto il libro di Paolo De Chiara “Io ho denunciato”, un grido di giustizia per far conoscere una realtà ancora troppo poco discusso. Il protagonista è Valerio Monti, imprenditore di Catania, coinvolto in una serie di estorsioni, che l’hanno portato a denunciare quei bastardi, vestiti in giacca e cravatta, che spaccano e rovinano vite. E’ per merito di questo libro se sto trovando il coraggio per ribellarmi e seguire i suoi stessi passi, per dire “no” al pizzo, e per riprendere in mano l’unica vita che ho.

Io voglio far capire che non ho sbagliato, che mi sono tenuta stretta la mia dignità di persona libera… Voglio far sapere a tutti che sono un uomo vivo… e vivo voglio restare, a differenza di altri che sono diventati un esempio e ne continuiamo ad onorare la memoria per pochi giorni… Bisogna far capire ai giovani che le mafie hanno un volto, due, hanno due volti, tre hanno tre volti…

“Io ho denunciato” è scritto con una penna fluida e scenografica in cui vengono dipinti fatti realmente accaduti.  L’autore racconta un viaggio di andata e ritorno dall’inferno, di attese e telefonate, di tensione e spostamenti. Si fugge da Catania e si va a Pesaro, Carpi, Roma, Sondrio e Firenze, in un percorso di silenzio e angoscia, in cui l’unica certezza è la solitudine. Tutto succede in centocinquanta pagine che ho letto con grande coinvolgimento. Non sono Valerio Monti, ma sono come lui, vittima di un sistema giudiziario, spesse volte ancora così lontano da essere una tutela per i cittadini onesti. Ho percepito la sofferenza della voce narrante, la voglia di vivere e il grande bisogno di giustizia, che sia uguale per tutti. E ho capito che esiste una netta distinzione tra collaboratore di giustizia e testimone di giustizia, in quanto il testimone è colui che si espone e dona allo stato la sua testimonianza in favore della lealtà. Leggendo ho capito che non bisogna arrendersi mai, nemmeno di fronte al peggio.

Tu sei una vittima! Non hai commesso reati, non sei legato a loro da rapporti di parentela, non hai fatto parte di organizzazioni mafiose! Hai avuto il coraggio e la forza di denunciare la mafia. Tu sei un testimone di giustizia!

Guardo il mio negozio, tutto è perfettamente al suo posto, i prodotti sono sulle mensole, il guadagno in cassa, dopo ore di onesto lavoro. Nessuno ha il diritto di togliermi questo, né di farmi andare via dalla terra che amo. Bussano alla porta. So chi sono e cosa vogliono da me. Non apro e scappo dal retro con il libro in mano, perché è proprio da quel testo che colgo la forza di reagire e di denunciare. Corro più forte che posso al primo posto di polizia. So bene cosa mi aspetta, l’ho letto in “Io ho denunciato”, ma nulla mi fermerà, perché credo nel giusto e nella verità. Ci vorrà tempo, e tanto, ma le cose si sistemeranno perché sono dalla parte della giustizia, della lotta contro il male più male che c’è. Questo libro è una denuncia del giusto e del sbagliato, un film da mostrare a tutta la nazione per dire “basta”. Insieme vinceremo, insieme possiamo farcela! Insieme si sconfigge le doppie facce della mafia.

(Il copyright dei file youtube e delle canzoni appartiene ai rispettivi proprietari)

L’autore Paolo De Chiara

 

Io ho denunciato, edito da Romanzi Italiani (2018), scritto dallo scrittore, giornalista e sceneggiatore Paolo De Chiara, nato a Isernia, nel 1979. In Molise ha lavorato con gran parte degli organi di informazione (carta stampata e televisione), dirigendo riviste periodiche di informazione, cultura e politica. Si dedica con passione, a livello nazionale, alla diffusione della Cultura della Legalità all’interno delle scuole. Nel 2012 ha pubblicato «Il Coraggio di dire No. Lea Garofalo, la donna che sfidò la ‘ndrangheta» (Falco Ed., Cosenza); nel 2013 «Il Veleno del Molise. Trent’anni di omertà sui rifiuti tossici» (Falco Ed., Cosenza), vincitore del Premio Nazionale di Giornalismo ‘Ilaria Rambaldi’; nel 2014 «Testimoni di Giustizia. Uomini e donne che hanno sfidato le mafie» (Perrone Ed., Roma); nel 2018  «Il Coraggio di dire No. Lea Garofalo, la fimmina che sfidò la schifosa ‘ndrangheta»; nel 2019 «Io ho denunciato. La drammatica vicenda di un testimone di giustizia italiano» (Romanzi Italiani). Ha collaborato con Canal + per la realizzazione del documentario Mafia: la trahison des femmes, Speciàl Investigation (MagnetoPresse). Il documentario è andato in onda in Francia nel gennaio del 2014.

Contatti: www.iohodenunciato.com iohodenunciato@virglio.it

Io ho denunciato è disponibile in libreria e online nei bookstore: https://www.lafeltrinelli.it/libri/paolo-de-chiara/io-ho-denunciato-drammatica-vicenda/9788827864258

Maggie Van Der Toorn

Per leggere altre recensioni Ex Libris clicca qui: ex-libris

 

  • Follow us:
Ex Libris Rubrica
Musicamente