Dimentica la notte di Sara Ferri

21 Gennaio 2019   /   di    / Categorie:  Ex Libris, Libri

Recensione del libro “Dimentica la notte” di Sara Ferri

Sabrina ha comprato quel libro, attirata dalla copertina e dal titolo: Dimentica la notte di Sara Ferri. E’ una divoratrice di libri, soprattutto gialli. Li colleziona e ha letto anche il precedente thriller della stessa autrice. Per questo si butta a capofitto nella lettura, conoscendo già lo stile intrigante e coinvolgente. Anche in questo volume la trama è molto ben costruita, la narrazione è fluida e mai scontata, e l’autrice è molto abile a descrivere con forte credibilità gli omicidi che accadono a Rimini. Perché sì, accade a Rimini, nella città in cui Sabrina è nata e cresciuta. Forse è quello uno dei motivi per cui non riesce a smettere di leggere questa nuova avventura del personaggio Noelia Bassetti, giovane ispettore di polizia.

Senza rendermene conto mi sono ritrovata coinvolta in una scia di sangue, quella lasciata dall’assassino. La prima vittima era stata una mia campagna di scuola. La sua morte ha segnato il punto di non ritorno per me. La svolta necessaria a uscire dal circolo vizioso in cui ero entrata. Obbligata a guardare l’immagine triste che lo specchio mi ha restituito, ho deciso di cambiare, in meglio.

 “Dimentica la notte” è un thriller mozzafiato con una tensione altissima. La voce narrante coinvolge Sabrina con lo stile incisivo ed evocativo, facendole apprezzare l’equilibrio e la schiettezza con cui l’autrice costruisce i personaggi e le indagini.  Tutto è così reale, come i viali e gli angoli descritti della sua Rimini, talmente tanto che la città prende un’altra forma. Ai suoi occhi non è più la cittadina del grande turismo e del divertimento, ma dell’orrore, di strade imbevute di sangue e scenari di atroci delitti.

Sabrina legge l’ultima pagina e mette il libro tra i suoi preferiti nella libreria, accanto ai più grandi classici. Un romanzo dal ritmo spietato, ricco di  colpi di scena, un viaggio negli anfratti più oscuri della mente umana. Ha finito di leggerlo, ma non può  fare a meno di pensare a “Dimentica la notte”. Impossibile dimenticare una cosa che l’ha appassionata e che le ha regalato sensazioni forti e immagini crudeli, facendola capire che scrivere è un’Arte, emozionare una missione.

L’autrice Sara Ferri

Dimentica la notte, edito da Alter Ego, è scritto dall’autrice Sara Ferri, nata a Pesaro, città in cui vive, nel 1982. Dopo le scuole superiori ha intrapreso il percorso scientifico studiando biologia, la sua vera passione. Per lavoro ha dovuto abbandonare la strada della ricerca per una mansione più remunerativa. Con la scrittura, però, ha potuto rispolverare le sue conoscenze nelle materie di cui è sempre stata appassionata. Pesaro, città da lei definita “un microcosmo”, è l’ambientazione del suo primo romanzo, Caldo amaro (Alter Ego, 2016), che si è classificato primo alla xii edizione del Concorso “IoScrivo”. Autrice di racconti, con il giallo breve Acque torbide ha vinto il Premio “Giallo Ovidio” 2018.

 

 

Dimentica la notte è il suo secondo romanzo. Disponibile in libreria e online:

http://www.alteregoedizioni.it/dimentica-la-notte/

Ex Libris Rubrica

Maggie Van Der Toorn

  • Follow us:
Ex Libris Rubrica