Pinocchio diventa il modello dei grandi pittori! La mostra di Anastasi ci porta a spasso nel tempo

5 Aprile 2019   /   di    / Categorie:  Comunicati Stampa, Eventi

Pinocchio il modello dei grandi pittori. Mostra di Gianfranco Anastasi

Una mostra che piace ai grandi e ai più piccoli, quella del torinese Gianfranco Anastasi allestita nella Sala del Grillo del Parco di Pinocchio, a Collodi (Pescia –PT).

A spasso nel tempo con Pinocchio”, in partnership con Sistema Cultura Nord Ovest di Torino, è un vero e proprio progetto artistico da un’idea dall’artista Anastasi che ha immaginato un mondo parallelo a quello reale, dove Pinocchio è il modello dei più grandi artisti del passato, da Leonardo da Vinci a Andy Warhol. Così ha dipinto una serie di ritratti ispirati alle opere originali con lo scopo di raccontare burlescamente parte dell’enorme patrimonio artistico culturale regalatoci dai più grandi maestri dell’arte di tutto il mondo.

I visitatori del Parco di Pinocchio potranno visitare la mostra, promossa dalla Fondazione Nazionale Carlo Collodi, fino al 2 giugno 2019, dalle 9.00 alle 19.00.

Il Parco di Pinocchio è in via San Gennaro 5, 51012 – COLLODI (Pescia – PT). Per informazioni e biglietti: www.pinocchio.it –parcodipinocchio@pinocchio.it – 0572/429342.

Chi è Gianfranco Anastasi

Gianfranco Anastasi, nasce a S. Floro, un piccolo paese sulla cima di una collina della provincia di Catanzaro il 28 Settembre 1971.

Nel ’73 a soli 2 anni, si trasferisce con l’intera famiglia a Torino. Frequenta le scuole elementari e medie, ove incomincia a lasciare le prime tracce delle sue innate attitudini nel disegno, ma non solo, sono diverse le forme d’arte che lo attraggono, come il cabaret, la recitazione e la musica, cimentandosi come autodidatta nell’imitazione dei suoi comici preferiti e suonando l’armonica e la chitarra a soli 7 anni.

All’età di 10 anni, partecipa e vince il suo primo concorso di disegno organizzato da un’emittente televisiva locale sul tema della Pasqua, dando così inizio ad una vera passione data dall’amore per l’arte, che lo vedrà protagonista di altri successi.

Nel 1987 frequenta l’Istituto “Ada Gobetti Marchesini” attualmente “ Albe Steiner”, dove apprende tutte le tecniche del chiaroscuro in bianco e nero e colore, l’ impaginazione, il disegno geometrico, l’utilizzo della prospettiva, la copia dal vero e l’arte fotografica. Quest’ultima lo affascina molto e lo si potrà vedere in seguito dall’utilizzo che ne farà nei suoi quadri.

Durante il corso di quegli anni scolastici, ha la fortuna di conoscere ed avere come insegnante di disegno professionale la professoressa Lequio, una pittrice straordinaria che vede in lui fin dalle prime lezioni un’artista e non un grafico, indirizzandolo alla frequenza di un corso professionale sulle tecniche del trompe l’oeil, dell’arredo urbano e del restauro, corso che conseguirà con successo dal ’92 al ’94, dove riceve le preziose lezioni dal pittore Giuseppe Giacone.

Il corso lo porterà ad esercitare le tecniche acquisite su innumerevoli lavori di restauro facciate, soffitti antichi ed altri lavori di prestigio come ad esempio i numerosi Trompe l’oeil ed i falsi d’autore realizzati nelle case della torino bene, fino al 2004, anno in cui trova lo stile che gli permetterà finalmente di raccontare se stesso attraverso i suoi quadri.

Gianfranco Anastasi vive ed opera attualmente a Torino ed espone dal 2001.

Francesca Rossetti

  • Follow us:
Ex Libris Rubrica